studiodavoli

Non vado pazzo per l’elettronica, ed in effetti non sono un gruppo elettro.
Non vado pazzo nemmeno per il pop, ma mi piacciono gli stereolab.
L’album è bello, ci ho messo un po’ a trovarlo ma è bello.
E se chiudi gli occhi ci senti il mare degli anni sessanta e ci vedi una ottocentocinquanta.
E vedi le valvole diventare rosse.
E il fatto è che il mio punto debole sono le voci femminili utilizzate in contesto non convenzionale.
Ma quà è convenzionalissima la voce di Matilde , ed è pop quello che sento, magari è solo che ho sonno.
La copertina è da manuale.
Nove euro non sono mal spesi, ve l’assicuro, "Megalopolis" è un bel tuffo, di testa.

Matilde De Rubertis (voce, chitarra)
Gianluca De Rubertis (synth, organo, voce),
Giancarlo Belgiorno (basso, chitarra)
Riccardo Schirinzi (batteria).

tracklist:

1-Loading   
2-Superpartner
3-Go Baby
4-Sunday
5-Steady Job  
6-I’ve got a Steady Job
7-Gate Must Be A Negative Transition
8-Superpartner (P.Funk RMX Radio Edit)  
9-Breast’s Garden  
10-One Day Before
11-One Day
12-Love 70
13-Megalopolis
14-Abatjour
15-Sexsafari  
16-Empty Spaces
17-Goodbye

http://www.studiodavoli.net

per comprare il cd: www.recordkicks.com

Advertisements
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

2 Responses to studiodavoli

  1. ReginaDor says:

    e Matilde é anche molto carina ;o)

  2. cheo says:

    no, no, è proprio bona…:)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s