la lingua verde

Un qualche insetto ha deposto le uova sulle radici della mia pianta grassa preferita.
Lei se n’é accorta e mi ha lanciato i segnali, ha iniziato a ingiallire.
E’ grande e grossa, ha le spine, ma in fondo è una tenerona, è aggressiva solo di facciata.
Così le ho cambiato la terra, l’ho pulita per bene, l’ho rinvasata.
Ora sembra che stia meglio.
La mini-rosa ha fiorito rispondendo positivamente alle cure e alle potature.
E’ meno facile di quel che sembra comunicare con le piante.
Ma mi ci trovo bene, mi hanno insegnato un sacco di cose.
La tillandsia invece è morta dopo tre anni, ma lei non ha radici, parla una lingua diversa.
Ma col tempo imparerò pure quella.

Advertisements
This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s