Lauter

Ho letto “Vita e morte di Ludovico Lauter” di Alessandro De Roma.

probabilmente non l’avrei mai letto se l’autore non fosse stato un professore di mia sorella, la quale me lo ha consigliato.

Però magari neppure voi lo leggereste a meno che non ve lo consigli io, che ho il gusto del bello assoluto.

Io che quest’anno verrò eletto supermodello e mister universo sconosciuto.

Io che quest’anno verrò insignito del nobel in corsa amatoriale.

Io che quest’anno prenderò un’oscar come miglior attore protagonista e come miglior colonna sonora (sempre impersonati da me).

Dopo tutte queste ipotetiche e futuribili, a me il libro è piaciuto, e nonostante non sia una storia originale, nuova, è talmente ben scritto che mi ha tenuto legato finché non l’ho finito.

E il finale non mi ha deluso.

Non è un libro semplice né furbetto.

É  un libro sincero e modesto.

Quasi più di me.

Enjoy.

un ciddì: scroobius pip – distraction pieces (Speech Development, 2011)

link: soundcloud

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s