Bachi da Pietra – Quintale (La Tempesta, 2013)

La transeunte forma optata dall’ esoterico duo, prende l’abbrivio dal paradigma matriciale tipico dello stadio epico del vivente, contraria al misoneismo postmoderno. In questo nuovo prodromo/involucro solo a tratti algido ed eristico si percepiscono veruni dualismi di non completo abbandono dell’arcaico bozzolo. Il congedo dal coriòn e la scoperta della ninfa era già stato preconizzato dai segalini versi dell’ultima schiusa in tutta la loro facondia alloglotta. Per strigare la gordiana faccenda occorre una pletora di lemmi innecessari che si rincorrono in un mendace periplo. La neoforma è apodittica e anodìna, non necessita di una semplicistica ubbia. Il begolardo può ravvisarvi metallici echi, lo stolido vi percepisce lacerti risentiti quale risultato di sfasciumi di beltà pregresse, lo zoilo vi cerca neoforme come guiderdone del proprio ego. Si devìa così l’attenzione dell’ingegno preclaro che risuona cogente negli assetati utricoli. Ma non v’è necessità alcuna di ulteriori apologismi:

i Bachi da Pietra fanno quello che cazzo gli pare, e lo fanno pure un gran bene.

Devo solo trovare qualcosa di degno da barattare su baratto@bachidapietra.com

link: official

link: wikipedia

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

5 Responses to Bachi da Pietra – Quintale (La Tempesta, 2013)

  1. micciomiccio says:

    sei veramente un cazzone ahahhauuhahuahuahau

  2. micciomiccio says:

    ma perchè m’ha postato con quel nick? vabbè

  3. ch3o says:

    Guarda che sei tu che ti posti e quindi tu che scegli il nikname, io mi limito ad approvare o disapprovare la tua presenza qua.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s