Sushi improbabile

Non avrei mai pensato di trovarmi ad un ottima cena giapponese con una delegazione giapponese a Kinshasa.

Non avrei mai pensato di sentire un giapponese a Kinshasa suonare Bach con una Kora.

Non avrei mai pensato di parlare in italiano con un giapponese a Kinshasa.

Non avrei mai pensato che il giapponese che parlava italiano lo parlasse grazie al’aiuto di una sua amica sarda.

Non avrei mai pensato che un giapponese a Kinshasa, accompagnandomi alla porta mi dicesse “Ajò”.

un ciddì: cult of luna – vertikal (Indie, 2013)

link: wikipedia

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s