kotangola

Passeggiata domenicale.

Dopo un bel pasto i quattro della barzelletta (un sardo, un francese, un giapponese e una congolese) vanno a fare una passeggiata per digerire, verso le 2 del pomeriggio.

Vanno in una strada molto accidentata, alla fine una sorta di belvedere sul Congo.

Fa caldo, tanto caldo, col sole equatoriale a picco.

Vanno oltre.

Dopo il belvedere una distesa di persone.

A occhio più di mille.

Donne, bambini e uomini.

I quattro della barzelletta camminano in mezzo a loro, senza timore.

La distesa di gente è costituita da spaccatori di pietre.

Riducono massi alla dimensione di un ciotolino.

Estraggono i massi, se li dividono e li sminuzzano.

Con pochi martelli, male assortiti, tubi di metallo e pietre.

Ogni cento chili di sassolini 5 dollari, per una filiera di 4-5 persone.

Gli spaccatori di pietre guardano i quattro divertiti e sorridono (pensano forse alla barzelletta?) e chiedono ai quattro della barzelletta se hanno dell’acqua.

I quattro della barzelleta hanno la pancia piena e hanno appena bevuto della birra fresca, non hanno acqua con se.

Fa male.

E la barzelletta è una di quelle raccontate male e a sproposito.

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s