Libreville

É stato uno dei miei rarissimi viaggi in aereo dove non ho dormito fino all’atterraggio.

Ma è stato un bene.

Libreville vista dall’alto è molto bella.

Ci sono foreste di mangrovie giusto di fronte e attorno. Sembra avviluppata.

Complice il petrolio il Gabon è molto ricco. Per cui servizi, trasporti e strade funzionano molto bene.

L’albergo è sul mare, semplice, si mangia bene.

É caro, ma non costa la metà del suo equivalente di Kinshasa.

Sono stato ad una conferenza dove hanno partecipato tutte le teste del settore

E io.

Sono stato bene, ho lavorato tanto e ho pure dormicchiato in spiaggia.

Ho visitato una foresta e ho bevuto Regab.

Ho reincontrato Mat, più workholico che mai.

Ho scoperto che qualcuno pensa che io faccia parte della sua personalissima scacchiera.

Ha pensato male.

C’é gente come me, piromani puri, a cui piace tanto veder bruciare le scacchiere.

un ciddì: maniaxxx – shamanzim (edisonbox, 2012)

link: bandcamp

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s