lost

A volte piuttosto che socializzare preferisco lavorare anche nel w-e.

Così ero in ufficio con E. sabato sera verso le 18:47.07 quando mi chiama Pri, un amica nerd di Kinshasa.

“ch3o, tu guardavi lost?”

“certo!”

“ti ricordi la figona bruna?”

“un po’ difficile scordarsela…”

“in questo momento è nella mia piscina”

“cosa?”

Il tempo di dire “cosa?” e avevo già chiuso il portatile, riavvolto i cavi, chiuso le cartelle, fatto lo zaino, buttato E. in macchina e acceso il motore.

Era vero, Evangeline era a bordo piscina con una specie di T2 e un bambino.

Avrei voluto dire qualcosa di intelligente tipo,: “che ci fai qua ti sei persa?Ha Ha Ha” per poi fare harakiri, e invece ovviamente non ho detto nulla.

Incredulo

E io non avevo nemmeno una macchina fotografica per incrementare il livello di rabbia del Pif (mi sarei fatto il profilo feisbuc apposta).

Dice che Kinshasa le è piaciuta, c’è stata una settimana e ce ne passerà un’altra.

Si è bella come sembra.

un ciddì: eight frozen modules  – thought process disorder (Orthlorng Musork, 2002)

link: discogs

 

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

3 Responses to lost

  1. piff says:

    porcodio

  2. piff says:

    sì, mi sono sbagliato

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s