duegiugno

Il mio patriottismo è ben conosciuto da tutti.

La mia fedeltà al tricolore, così smaccata, è fonte di esempio e ispirazione.

Il mio ardore nel difendere gli ideali del nostro paese (essenzialmente incentrati su pasta, calcio e televisione) lascia a bocca aperta i più.

Animato da questo spirito e da un robusto appetito, ieri mi sono recato nella residenza del nuovo ambasciatore, dove tutti gli italiani erano invitati a festeggiare la beneamata repubblica, fermamente convinto che  un ambasciatore appena arrivato non possa fare brutta figura.

Avevo ragione.

E così, spiedini, lasagne, polpette e tiramisù, annaffiate da un vino rosso accettabile, tanto pagate voi.

Quasi quasi la prossima volta voto.

un ciddì: codeine – frigide stars (Glitterhouse, Sub Pop, 1990)

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s