cinesi

Ci sono tanti cinesi a Kinshasa.

Un po nascosti ma ci sono.

In tutti i settori produttivi e commerciali.

Banche e bordelli compresi.

Non so se sia una leggenda ma a quanto pare costruiscono le strade di Kinshasa usando i carcerati.

Io li ho visti gli operai seduti sui loro caschetti sui cassoni di camion senza sponde. Fumando.

Ma non so dire se siano veramente carcerati.

Sorridono quando li guardi.

Mi sono simpatici i cinesi, hanno vinto. Zitti zitti e piano piano ma inesorabilmente sono arrivati ovunque. Ci hanno rincoglionito con la plastica colorata inutile, con la concorrenza spietata, col mistero.

E mentre stavamo a bocca aperta cercando di capirli, ci hanno comprato i debiti.

Geniali.

Per la prima volta ho dei vicini cinesi.

Addirittura in due case diverse.

Non so quanti siano, ma non sembrano tanti.

Sono molto simpatici e salutano sempre anche se la maggiorparte di loro non parla una parola di francese.

C’é un indiano un po’ bizzarro che tutti i giorni fa su e giu camminando a passo veloce nel pezzo di strada davanti alle nostre case.

Saranno circa 150 metri.

Lui li fa su e giu 40-50 volte e ogni volta che passa è capace di salutarti, con la faccia messa di sbieco.

Credo che lo faccia per stare in forma, ma non capisco perché non vada altrove, per esempio dove andiamo tutti a correre come brave pecorelle.

Ma tant’è.

Io diventerei matto nel giro di 5 minuti.

Subito un cinese l’ha imitato. Anche lui tutti i giorni fa su e giu camminando a passo veloce nel pezzo di strada davanti alle nostre case.

Ma ha stile, cammina con una camminata un po’ da paninaro anni ottanta. Senza monclair.

Anche lui saluta.

I cinesi inaspettatamente giocano a ping pong.

Ma in tutto quello che fanno sono molto discreti.

Tranne quando vanno in bagno e scaracchiano ad un volume impressionante, ultraumano svegliandomi di soprassalto.

un ciddì: OvO / children egoism – split (PMK, 2008)

link: bandcamp

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s