motore

Fatta eccezzione per una breve parentesi di quando ero seienne, l’epoca in cui mio padre si ostinava a fare il Do It Yourself con lo spinterogeno della centoventisei blu, non sono mai stato veramente un fan dei motori.

Ho studiato come funzionano a scuola, è tutto.

I Gran premi di formula uno mi fanno venire voglia di morire subito.

Mi da quasi più fastidio della voce di signoramoroni e antonellaclerici messe assieme.

Ve lo immaginate un duetto?

Comunque il punto non è questo.

Si tratta di questa cosa qua.

Si chiama toyotalandcruiserhardtop, che già a dirlo fa salire il testosterone dell’adolescente chiuso (neanche troppo bene) in me.

Non so chi abbia l’abbia progettata, non so chi l’abbia concepita, so a stento come si metta in moto e come uscire dal fango.

Ma so bene che il rumore che fa il motore quando acceleri ha un effetto Pantera Live sulla mia psiche.

Pericolo.

un ciddì: yarbirds – for your love (Epic, 1965)

link: wikipedia

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s