grazie

Credo che si tratti di pogonofobia.
So che non sono naturalmente simpatico a tutti.
So che non sono nemmeno artificialmente simpatico a tutti.
E del resto le persone simpatiche a tutti mi stanno sul cazzo, per cui
diventano simpatiche a tutti tranne che uno.

Così mi accorgo dall’inizio che sarà guerra.
“Allora, forse non ci siamo capiti, o acquisti un biglietto aereo e
paghi l’intera missione a questo signore che non c’entra un cazzo o te
ne vai tu”.
“Ok, se insisti. Allora ciao”

Forse non tutti sanno che le minacce mi eccitano, un eccitazione in
innaturale, grammi di endorfina pervadono le fibre del mio corpo e nelle mie fantasie mi trasformo in hulk, solo meno verde e più peloso.
Però se cerchi di minacciarmi con un cioccolattino la minaccia diventa
un premio.
Se mi chiedi di andarmene da un ufficio al quarto piano senza ascensore,
dove i ratti pascolano indisturbati, il cesso non ha acqua, il rumore
regna ovunque e la gente viene per guardare feisbuc al pc invece di lavorare, dove devo
vedere la tua faccia di merda saltuariamente e il tuo sorriso ebete, beh
ti ringrazio, sei più simpatico di quanto credessi!

Ho smesso di meravigliarmi della bellezza della foresta.
Ho smesso di stupirmi per i tramonti africani.
Ho smesso di incantarmi per la tenacia di chi lavora e crede in quello
che fa.
Ma non ho mai messo di sorprendermi della stupidità e di quanto possa
arrivare lontano.

La sera arriva la mia prima telefonata minatoria.
Ho provato un’ emozione fortissima come se fossi al mio primo
appuntamento con la più bella del villaggio.
“O cambi il budget o il tuo progetto avrà delle ripercussioni amare”
“Grazie per aver chiamato caro, ma sai, il progetto non è mio, ma tuo, e
il budget l’ho scritto io ma tu l’ai modificato e validato e hai chiesto
i soldi, quindi come disse il Dalai Lama in viaggio in incognito a Carpineto Romano il 4
ottobre 1978 “sono proprio cazzi tuoi, caro ma grazie per aver chiamato”.

Vedremo.

Advertisements
This entry was posted in Kinshasa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s