Aaaahhhh

Aaaahhhh può essere letto come sollievo (tipo che ti levi le scarpe puzzolenti dopo una giornata di lavoro o spegni la radio puzzolente quando ci canta Baby K., o finisci di leggere permutation city, o bersi un bel bicchiere di vino).

Oppure Aaaahhhh può essere di terrore.

Mi sto vedendo un sacco di film dell’orrore,  proprio in serie fino a svenire di sonno la notte.

The Nightmare,  (no, Freddy non c’entra é un documentario sulla paura, quella vera, se avete mai avuto una paralisi nel sonno lo capirete bene);

The Guest (come cazzo sono riusciti a fare un bel film dell’orrore stile anni 80 ma ambientato e girato nel 2014 é un mistero);

May (molto bellino, grottesco, ben fatto, ben recitato, simpatico, volendo  per famiglie strane con seri problemi)

13 sins (bellino, vedibile, a tratti divertente);

As above so below (boh il personaggio negro muore come in ogni film dell’orrore si tratat solo di indovinare chi muore prima, mi pare che la trama sia già rivista, i protagonosti sono intelligentissimi e bellissimi, a me pare na stronzata di film, occasione persa visto il budget);

The quit ones  (I film che non osano mi stanno sul cazzo, gia visto, gia sentito).

Afflicted (lettera aperta ai produttori: BASTA FILM FOUND FOOTAGE HANNO ROTTO IL CAZZO tipo gia dieci anni fa, questi cazzo di film sono masturbazione non sono film dell’orrore, ma solo riciclaggio di idee gia riciclate. BASTA BASTA BASTA)

The Cutting Room, (questo film é molto originale per chi non ha mai visto un film fatto in found footage su una ragazza vergine scomparsa perché é stata rapita e segregata in una struttura paurosa che si trova in mezzo al bosco da un pazzo drogato sadico con la maschera paurosa e vestito da macellaio che la vuole tagliare a pezzi e mangiare e gli amici lo sanno e anziché chiamare gli sbirri cercano di fare da se e il film finisce molto male. Per carità, se non avete mai visto un film fatto in found footage su una ragazza vergine scomparsa perché é stata rapita e segregata in una struttura paurosa che si trova in mezzo al bosco, da un pazzo drogato sadico con la maschera paurosa e vestito da macellaio che la vuole tagliare a pezzi e mangiare e gli amici lo sanno e anziché chiamare gli sbirri cercano di fare da se e il film finisce molto male potete anche trovarlo in qualche modo vedibile, altrimenti se avete già visto un film fatto in found footage su una ragazza vergine scomparsa perché é stata rapita e segregata in una struttura paurosa che si trova in mezzo al bosco da un pazzo drogato sadico con la maschera paurosa e vestito da macellaio che la vuole tagliare a pezzi e mangiare e gli amici lo sanno e anziché chiamare gli sbirri cercano di fare da se e il film finisce molto male potete guardare invece un angelus di ratzinger.)

un ciddì: beaver – mobile (2001)

link: wikipedia

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

3 Responses to Aaaahhhh

  1. wwayne says:

    Permutation City è un signor romanzo di fantascienza. Il mio preferito in assoluto però è quest’altro: https://wwayne.wordpress.com/2014/04/07/giulio-cesare-cyberpunk/. L’hai letto?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s