problemi

Dopo qualche settimana che sto ad Addis Ababa si iniziano a percepire i problemi.

É una città grande, che cresce troppo in fretta, è tutto un cantiere, una serie di palazzi che vengono costruiti alla velocità di uno squaraus.

Il cibo non costa eccessivamente, ma i casi di malnutrizione anche in città sono evidenti, così come la povertà.

Poi c’é la piaga del mal di schiena. Nessuno ne parla, forse è un argomento tabu, ma è evidente che migliaia di persone ne soffrano. Lo si evince dai centri massaggi, aperti 24 ore su 24 e sette giorni su sette. Immaginate un povero diavolo che si sveglia nel cuore della notte con un tremendo mal di schiena, e può comunque contare su un centro massaggi che da sollievo a questo profondo malessere.

Che poi sicuramente senza mal di schiena si è anche più allegri.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s