mordi

Arrivo alla spicciolata con uno zainetto venerdì mattina.

Un’ispezione a sorpresa al piccolo punk.

Il contenitore cresce. Il piccolo punk comunica che sta bene attraverso la panza.

Poi una settimana nella mia adorata capitale.

Ci starò fino a venerdì, poi mi piazzerò sulla soglia della porta alle 5,29 e alle 5,29 e 55″ partirò di nuovo per dare le raccomandazioni finali al piccolo punk prima di ripartire per Addis.

Farò macari in tempo a mangiari qualche specialità siciliana. Ma pure la pasta al sugo va meglio del pane e formaggio che costituiscono i miei piatti solitari di Addis.

Intanto la settimana romana é a metà strada e se tutto va bene riuscirò a vedere qualche amico tra oggi e domani.

Piccole cose normali che mancano.

un ciddì: buck curran – immortallight (Obsolete, 2016)

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s