D.

D. in questo blog é stato l’orco.

D. era l’orco delle favole, un gigante. Non so quanto fosse alto ma per me era come se fosse alto sette metri.

D. dava l’impressione di poter schiacciare tra le mani qualsiasi cosa. E forse poteva.

Ma D. era una bella persona, mite, bravo, sorridente, forte, gentile, generoso.

Un orco mitologico, una persona talmente realmente viva e buona da sembrare irreale.

D. venerdì é morto sul lavoro. Perché D. lavorava duro. Abbiamo lavorato assieme qualche volta e D. era l’uomo perfetto per il bosco. Quando l’ho conosciuto faceva anche il buttafuori, mi ha detto che non ha mai dovuto fare nulla di spiacevole, di solito bastava lo sguardo. E ci credo.

D. é venuto con me in Sardegna, quando ho fatto il trasloco, mi ha aiutato un sacco.

Abbiamo dormito a casa dai miei.

Mio padre appena l’ha visto non si é potuto trattenere ed é sbottato a ridere. D. era troppo grosso per il mio paese, troppo un gigante rispetto alla media della mia famiglia.

Quando siamo entrati al bar, si  é generato un silenzio da far west movie per 60 lunghi secondi, quando gli amici del bar cercavano di realizzare chi fosse il gigante straniero.

Quando a saputo che andavo a Kinshasa a lavorare D. mi ha regalato un coltello fatto da lui. Con il manico in pelle.

Ho passato il fine settimana a gridare, bestemmiare, piangere, bestemmiare, ubriacarmi, bestemmiare e disperarmi.

E bestemmiare forte e ancora e ancora.

L’ho visto che camminava in casa, e ho sentito la sua voce da Orco che faceva vibrare.

Ma non é servito a nulla.

D. non era una persona che potesse lasciare solo ricordi, lasciava segni nelle persone.

D. e F. stavano aspettando il secondo figlio.

D. ci ha cambiato tutti e ora siamo tutti tristissimi e soli.

E vuoti.

Update 14/06: Stanotte l’ho sognato, era ubriaco in bici con F. in una citta’ di notte, era allegro e faceva casino. Un sogno allegro. Ma io mi sono svegliato come se mi avessero picchiato stamattina.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s