fettine

“Senti dovresti prepararmi in tuo programma personale per i prossimi sei mesi e riportare ogni mese se vuoi che ti estendiamo il contratto.”

“Senti, ho finito le fettine sottili di carne vicino all’osso, quindi magari puoi prendere una generosa rincorsa e andartene affanculo, che ne dici? Se vuoi estendere il contratto lo estendi perché ti serve il mio lavoro non perché ti prego. Succhiamelo.”

Questo succede quando scopri che la diplomazia ha un limite, seppur molto più alto di quanto potessi immaginare, e quando il gioco non ti diverte più e semplicemente decidi di smettere di giocare.

un ciddì: wolves in the throne room – diadem of 12 stars (2006)

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s