Category Archives: Uncategorized

Bibbitoni

Siccome che per perdere peso nè Sardegna nè Sicilia sono tra le mete preferite dei dietologi, ho ripiegato per un metodo estremo per perdere peso. Il metodo è semplice. Per prima cosa rispondete a questa domanda: Quali sono i tuoi … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Elettricità

Per prima l’elettricità. Alla modica cifra di 544 euri si può avere un contatore e la luce a casa. Altri 50 euri e puoi comprare l’alloggio del contatore a norma e venticinque metri di corrugato. Altri 40 euri e puoi … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

casa

Da ieri sono ufficialmente proprietario di una casa. Una casa vera, tutta nostra. Muri, finestre, soffitto. C’è proprio tutto, pure il pavimento. Un cortile e un giardino. Non una casa a caso, è la casa dove sono cresciuto, quella dei … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

passi

Uff, settimane intense. Me ne vado dall’Etiopia per riposarmi e invece ecco apparire mille cazzi a ostacoli all’orizzonte. Matrimoni che presuppongono giorni di preparazione (non il mio, ho gia dato), acquisti per il punk, maldigola per questo maggio pazzerello che … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

non grata

Il punk si é portato appresso e senza permesso un po’ di parassiti intestinali dall’Africa. Abbiamo prima tentato un’eradicazione a Castelvetrano. Castelvetrano é una citta che ben riflette l’esigenza umana di cementificare indefinitamente e copiosamente, propria degli anni sessanta, settanta … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

accasa

Eccomi a casa. Da una settimana. Come da programma. Cibo, passeggiate, birra e vino. Cose da fare. Per ora non ho ansie di rimettermi a lavorare. Durerà? per ora programmo solo viaggia vedere amici e parenti. Il resto aspetti. Il … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

evaffanculo

Ultimo giorno nell’innominabile ufficio. Ultimo giorno nel quale devo immaginare che tempo fa fuori perché i vetri sono stati inspiegabilmente ricoperti da un film plastico nero. Manco fissimo al pentagono. Ultimo giorno con l’odore di cibo persistente dalle otto del … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment